La dieta per la tiroide del dr Barnes

Il dottor Broda Barnes è stato un pionere nel campo degli studi sulla tiroide. Secondo il celebre medico, un fisico americano specializzato in malattie endocrine che operò per tutto il novecento, e il cui libro più celebre è un testo degli anni Settanta dal titolo “Hypothyroidism: the unsuspected illness” (Ipotiroidismo: la malattia insospettabile), moltissime persone hanno problemi di tiroide lenta, ma questi problemi non sono mai diagnosticati almeno finché non diventano veramente gravi, sfociando in una tiroidite conclamata. Il dottor Barnes ha sempre sostenuto l’utilità della tiroide secca per guarire dall’ipotiroidismo, ed è stato lui a parlare della relazione tra problemi alla tiroide, temperatura corporea e battiti cardiaci.
Chi soffre di tiroide ha infatti una temperatura basale spesso bassa, e battiti cardiaci incostanti e inferiori ai 70 per minuto.
Broda Barnes mise a punto una dieta per aiutare la tiroide ma anche ridurre il sovrappeso delle persone tendenzialmente ipotiroidee. La dieta per la tiroide di Broda Barnes è una dieta da 1300 calorie, ideale solo per perdere peso se si hanno problemi di tiroide. Successivamente, il quantitativo di carboidrati andrebbe aumentato poco per volta. In media i pazienti perdevano 5 chili al mese con questo schema. 

LA DIETA PER LA TIROIDE DI BRODA BARNES.
Questa dieta si può mandare avanti per due mesi al massimo. Successivamente è possibile integrare il protocollo aggiungendo prima una fetta di pane a lunga lievitazione al mattino, e due porzioni di carboidrati dolci, per esempio un gelato di frutta o una porzione di frutta, dopo i pasti o come spuntino. Va fatta un’aggiunta a settimana.
La dieta per la tiroide del dr Barnes è semplicissima da fare. Si basa su uno schema. 

Colazione: 3 tavolette di lievito di birra con un bicchiere di acqua prima del pasto.
Due uova con 3 fette di prosciutto, bresaola o pancetta. 50 grammi di frutta poco zuccherina a scelta. Caffè o tè con poco latte ma senza zucchero.
Pranzo e cena: una porzione di pollo, carne o pesce a scelta (circa 100-125 grammi per una donna, il doppio per un uomo). Una porzione di vegetali a scelta (circa 150 grammi) tra vegetali verdi in foglia, ortaggi come zucchine, peperoni, melanzane, oppure carciofi, asparagi, funghi con un cucchiaio di burro o olio. Una porzione di insalata mista verde con un cucchiaino di olio.
Snack pomeridiano: 100 grammi di frutta poco zuccherina a scelta + un bicchiere di latte scremato (200 ml)

(photo via: http://www.wordnerdmemoir.com/wp-content/wverrors.php?wjPD=broda-barnes)

Do NOT follow this link or you will be banned from the site!