La dieta prebiotica per perdere peso

Vuoi perdere peso? Non focalizzarti sui probiotici, ma migliora la tua salute e le tue chance di dimagrire con una dieta prebiotica, ricca di fibre e alimenti che supportano l’azione intestinale dei probiotici per aumentare i batteri buoni della flora intestinale e garantirci una pancia più piatta, maggiore regolarità, e soprattutto un metabolismo più funzionante e attivo.
E’ quanto afferma la gastroenterologa  Bethany Doerfler della Northwestern’s School of Medicine: prendere probiotici non sempre è una soluzione che porta al dimagrimento, mentre una dieta a base di alcuni vegetali e cereali a effetto prebiotico è collegata a un peso minore. Questo perché le fibre dei cibi prebiotici portano alla produzione di acidi grassi a livello intestinale che aumentano il metabolismo e riducono la fame incrementando un ormone noto come GLP, un peptide pro-glucagone.
Ma in cosa consiste la dieta prebiotica? La dottoressa Doerfler spiega come farla in tre mosse.

LA DIETA PREBIOTICA PER PERDERE PESO:
1) Mangia una porzione di avena oppure orzo al giorno: sono i cereali più ricchi di fibre insolubili, che aumentano la regolarità e riducono il gonfiore intestinale; ne bastano 50-60 grammi in chicchi o in fiocchi, o ancora farina di avena o di orzo per fare un bel pane a lenta lievitazione, come il pane all’orzo per ridurre il colesterolo.
2) Assumi uno yogurt naturale al giorno, normale o greco. Lo yogurt fornisce il quantitativo di probiotici che effettivamente ci serve nella dieta per averne solo benefici.
3) Mangia dalle tre alle quattro porzioni di frutta fresca e tre porzioni di verdura: la frutta è un vero e proprio portento per perdere peso, ed è molto ricca di fibre prebiotiche. Va assunto un frutto da 100 grammi a colazione, pranzo e cena, e una porzione di verdure a pranzo e colazione più uno snack a base di verdure crude.

DIETA PREBIOTICA: UN ESEMPIO
1) Colazione: un bicchiere di latte scremato con 2 cucchiai di fiocchi di latte e una banana in pezzi o altro frutto a scelta, caffè è tè. Oppure 125 grammi di yogurt al naturale senza grassi o 150 grammi di yogurt greco scremato con un frutto a scelta e due fette di pane di orzo tostate con 2 cucchiaini rasi di miele senza zuccheri aggiunti.
2) Merenda: uno yogurt da 125 grammi, naturale e senza grassi
3) Pranzo: 60 grammi di pasta con 250 grammi di ortaggi misti, un cucchiaio di olio di oliva, 100 grammi di frutta a scelta.
In alternativa: 60 grammi di avena in chicchi. Altra alternativa: 50 grammi di pasta o riso (pesati da crudo) più 50 grammi di legumi lessi, un cucchiaino di olio di oliva, 200 grammi di ortaggi misti, 100 grammi di frutta.
4) Merenda: 100 grammi di carote a spicchi con un cucchiaio di yogurt greco, oppure cruditées di finocchi, cetrioli, ravanelli e carote o sedano con un cucchiaio raso di burro di arachidi o mandorle.
5) Una porzione di carne o pesce o latticino scremato o prodotto di soia o due uova o due volte a settimana prosciutto crudo o cotto o bresaola in una porzione media (50-60 grammi) con 200 grammi di verdure miste a scelta e un cucchiaino di olio per condire. Erbe aromatiche, un cucchiaino di grana, spezie, sono libere. Una fetta di pane di orzo. 100 grammi di frutta a scelta.

Do NOT follow this link or you will be banned from the site!