La dieta purificante di 21 giorni di Lorraine Kearney

Lorraine Kearney, nutrizionista newyorkese, autrice del libro “The sugar detox”, propone una dieta purificante di 21 giorni per ridurre il consumo di zuccheri, dimagrire velocemente, per poi tornare a un piano facile di mantenimento con ridotta assunzione di carboidrati. Una dieta purificante come questa è uno “sugar detox” che può dare molti vantaggi: si possono perdere tre chili, ci si sgonfia, si riduce la fame dei dolci e si torna a mangiare carboidrati nel quantitativo giusto per il nostro stile di vita, special modo se non siamo persone atletiche e non amiamo andare in palestra.
Ecco come impostare una dieta purificante sulla base dei consigli della nutrizionista.

LA DIETA PURIFICANTE “THE SUGAR DETOX” DI LORRAINE KEARNEY
Prima settimana: la prima settimana è la più difficile.
Nei primi 3 giorni si eliminano tutti i prodotti contenenti cereali, i legumi, i latticini, i formaggi e la frutta, ogni forma di alcol. Non si consuma zucchero in nessuna forma, neanche con stevia.
Si possono mangiare uova, carne di qualsiasi tipo, pesce di qualsiasi tipo, ortaggi e fare due piccoli snack al giorno con mandorle o pistacchi (una decina per snack). 
Il piano tipo dei primi tre giorni è questo:
Colazione: omelette di due uova in poco olio di cocco o burro, un caffè o un tè senza zucchero
Pranzo e cena: carne o pesce (porzione media, non affumicata né sottolio) con grande contorno di verdure in foglia, broccoli o ortaggi come zucchine, peperoni, asparagi, funghi. Per condire: un cucchiaio di olio di oliva o cocco.
Sono altamente consigliati tè e tisane disintossicanti, come tisana al tarassaco, tè verde o matcha.
Dopo i primi 3 giorni, nei restanti quattro si introduce un frutto a scelta al piano, a parte la banana.
E’ consigliato fare lunghe passeggiate e bere molto.
Seconda settimana: 
Al piano della prima settimana è possibile aggiungere un altro frutto a scelta. Ma ancora non sono permessi né zucchero, né cereali né legumi né dolcificanti né latticini o formaggi né alcol o prodotti con farine. Sono consigliati brevi allenamenti ogni giorno o mezzora dalle tre alle quattro volte a settimana, brevi ma intensi, come l’HIIT.
Terza settimana: Oltre alla frutta in due porzioni, si possono mangiare tutte le altre verdure (carote, barbabietole) nei nostri contorni, più :
– una porzione di patate o patate dolci (100 grammi da crudi) o legumi come ceci e fagioli (100 grammi da lessi)
– una mezza porzione (40 gr) tra riso o pasta oppure due fette di pane integrale o di segale al posto di riso e pasta.
Si può dolcificare con della stevia o pochissimo miele e mangiare un piccolo pezzetto di cioccolato extra fondente.
Dopo questi 21 giorni di dieta purificante, l’aggiunta di altri carboidrati o latticini deve essere fatta in modo personalizzato. 
Se si vuole continuare a perdere peso, si continua il piano della terza settimana rimanendo su quella quota di carboidrati e facendo attività fisica.
Se abbiamo perso 3 chili e ci basta, possiamo aggiungere al piano un latticino a scelta tra quelli scremati (yogurt greco, fiocchi di latte, ricotta scremata) o aggiungere quando non mangiamo latticini un’altra mezza porzione di riso o pasta o pane o un piccolo dolce preferibilmente a ridotto contenuto di zuccheri, magari con farine integrali, poco miele, noci e frutta come questi muffin.

  • 56
    Shares