La dieta salva linea di Dicembre

Dicembre, come mantenersi in forma ed evitare di prendere peso alle feste? 
Ecco un programma molto semplice per riuscire a godersi le feste senza che queste pesino sulla nostra bilancia.
Si tratta di una mini-dieta di due giorni da fare ogni settimana fino al periodo di Natale, e da ripetere nei giorni a cavallo tra Natale e Capodanno e tra il Capodanno e l’Epifania.

In questo caso la dieta può essere ripetuta anche per 3 o 4 giorni consecutivi.

Insomma, una vera dieta salva linea che ha due grossi vantaggi.

  • Ci permette di tagliare calorie senza stress.
  • Non ci fa rallentare il metabolismo prima delle feste, perché non è drastica.

Disponibile nella versione normale o vegan, questa dieta salva linea di Dicembre è la soluzione per evitare di mettersi a stecchetto prima e rovinarsi la linea poi!

LA DIETA SALVA LINEA DI DICEMBRE

Versione normale.
Regole.

  • Scegli due giorni consecutivi o due giorni anche distaccati a settimana in cui sei a casa e non hai inviti.
  • Puoi bere acqua, tisane e tè o caffè ma senza zucchero aggiunto, solo con dolcificanti o stevia.

Colazione.
Caffè o tè a scelta.
200 ml di succo di arancia o mela senza zuccheri aggiunti + 150 grammi di yogurt greco scremato a scelta con un cucchiaino di crusca di avena e uno di miele oppure due uova piccole sode + una galletta di riso/mais.

Snack.
100 grammi di carota.

Pranzo.
300 grammi di zucca (peso da crudo) al forno con rosmarino, sale e pepe oppure 200 grammi di funghi saltati in padella con aglio e prezzemolo + un cucchiaino raso di olio.
In alternativa una porzione di minestrone light passato (senza legumi né patate), con un cucchiaino di olio.

100 grammi di petto di pollo arrosto con una manciata di rucola e succo di limone o 70 grammi di bresaola al posto del pollo o 90 grammi di affettato di tacchino.

100 grammi di mela (circa mezza) cotta in forno con una spolverata di cannella.

Snack.
10 grammi di cioccolato extrafondente.
Una tazza di tè.
Un mandarino o mezza pera piccola.

Cena.
Una porzione di shirataki tagliatelle di konjac con 200 grammi di zucchine o peperoni, un cucchiaino di olio, 100 grammi di cozze o gamberetti, prezzemolo, sale o salsa di soia e pepe.

Oppure: 100 grammi di merluzzo o nasello al forno in cartoccio con origano, 3 pomodorini, sale e pepe e un cucchiaino di olio. 200 grammi di zucchine o spinaci cotti al vapore con un cucchiaino raso di pecorino o grana grattugiato.

Una fetta da 25 grammi di pane tostato o due gallette di riso.

8 grammi di cioccolato extrafondente o 2 noci.

LA DIETA SALVA LINEA DI DICEMBRE

Versione vegana.

A colazione sostituisci lo yogurt greco con quello normale di soia per 125 grammi (un vasetto piccolo) e il miele
con un cucchiaino di malto di orzo o riso.

A pranzo, al posto della carne puoi mangiare.

  • 50 grammi di affettato di Mopur o di Lupino oppure 100 grammi di muscolo di grano a scelta.
  • Oppure 100 grammi di fagioli corona in barattolo, sgocciolati.

A cena, al posto del pesce puoi mangiare.

  • 120 grammi di piselli freschi o surgelati per la ricetta con shirataki.
  • Oppure 75 grammi di tofu al naturale al posto del merluzzo al forno, stessa ricetta.
  • 11
    Shares