La terapia giapponese dell’acqua per dimagrire in salute

La terapia giapponese dell’acqua o Japanese Water Therapy è un metodo per dimagrire che si basa solo sull’introito giornaliero di acqua.

Secondo molti professionisti che supportano questo metodo, a iniziare dal medico indiano R.G. Gangwani, la terapia giapponese dell’acqua riesce da sola a migliorare i parametri di salute, ridurre il gonfiore, migliorare la digestione, e ci permette di perdere peso agendo sul metabolismo.

Inoltre migliorerebbe la sintomatologia di molte patologie e disturbi, come cefalea, artrite, anemia, obesità, sinusite, diabete, asma, rinite, faringite, nausea, più i problemi intestinali, dal reflusso al colon irritabile fino alla gastrite.
Bere acqua in questo modo infatti non solo favorisce la depurazione, ma aiuta il corpo al liberarsi delle tossine e favorisce il lavoro di intestino, fegato, reni.
In questo articolo vediamo le regole per farla. Non occorre modificare la propria dieta.

LA TERAPIA GIAPPONESE DELL’ACQUA PER DIMAGRIRE
COME FARLA

L’unica cosa è seguire molto fedelmente le regole. L’approccio deve essere progressivo, soprattutto per la regola numero uno.

  1. Al mattino, occorre bere gradatamente dai 4 ai 6 bicchieri di acqua a stomaco vuoto. Tra un bicchiere e l’altro è bene attendere qualche minuto, anche 5 o 10.
    Non si può: lavare la faccia, gli occhi o le mani prima di bere l’acqua. Questo approccio deve essere graduale. Si inizia da un bicchiere da 200 ml. E via via, una settimana per volta, si aumenta il consumo. L’acqua deve essere a temperatura ambiente o tiepida, non fredda né calda.
  2. Dopo avere bevuto l’acqua del mattino, occorre lavarsi i denti e attendere 45 minuti dalla colazione. Non si può consumare niente di liquido o solido, neanche bere il caffè, prima dei 45 minuti. Fare poi colazione come d’abitudine.
  3. Subito dopo i pasti, non si può bere o mangiare per le due ore consecutive.
  4. Non si beve durante i pasti, ma occorre bere mezz’ora prima di mangiare.
  5. Dalla fine della cena, non si introduce più acqua fino al mattino.
  6. L’introito di acqua complessivo giornaliero è da 1,8 ai 2 litri di acqua per le donne, e dai 2,5 litri ai 3 litri per gli uomini.
Chiudi il menu