Le abitudini che ti regalano uno stomaco gonfio

Le cattive abitudini possono influire sull’incremento del grasso addominale e di uno stomaco gonfio? In altre parole, sedentarietà e altre cattive abitudini possono aumentarci gonfiore e ciccetta? Secondo il sito Eat this not that, sono ben 40 le cose da evitare se non vogliamo trovarci con una pancia più prominente, almeno a quanto afferma l’inventore della Abs diet, la dieta per la pancia piatta, David Zinczenko. Ecco cosa non dobbiamo fare per non ritrovarci nel giro di qualche mese e anno con uno stomaco gonfio, e con la cinta in vita che stringe a causa anche di un maggiore accumulo di adipe. Io ve ne dico alcuni.

Cosa non fare per evitare stomaco gonfio e pancia più grassa

1) Bere bevande frizzanti che causano aria nello stomaco, pare che sia stato scientificamente provato da quelli dell’università del Texas; 2) Mangiare troppe volte fuori, pare che sia da evitare, dato che ingurgitiamo il 44% di calorie in più rispetto a un pasto casalingo; 3) Adagiarsi in coppia: molte persone ingrassano convivendo, soprattutto perché è più facile che il partner con le abitudini sbagliate influenzi quello con le abitudini sane, per la nota legge di Murphy; 4) Stare sui social: il tempo perso nei social un tempo lo usavamo pure per qualcos’altro, no? Io pensavo nella lettura, ma secondo l’università di Ulster, è tempo risparmiato su passeggiate, sport e altre attività ricreative; 5) Mangiare distrattamente: qui inteso in senso duplice, sia mangiando senza far caso a quel che abbiamo nel piatto, che mangiare intrattenendosi con la tv o i social (aridaje); 6) Sottovalutare la propria sazietà: un trucco utile per evitare lo stomaco gonfio a fine pasto è quello di valutare se si è pieni poco prima di finire di mangiare. Letteralmente, chiederselo a noi stessi. Cosa che sulle prime non funzionerà, ma poco per volta vi aiuterà a mangiare di meno o evitare il momento “pancia che scoppia” (segue a pagina due)

Do NOT follow this link or you will be banned from the site!