Libri per Natale: cosa regalare secondo D.!

Quest’anno torno a suggerirvi degli acquisti per Natale, soprattutto se volete puntare sulla qualità, fare delle scelte intelligenti e a portata di clic: e lo faccio suggerendovi dei titoli di alcuni libri che, a dispetto del fatto che in Italia si legge poco, non solo possono essere interessanti, ma si riveleranno soprattutto libri utili e non cose da dimenticatoio o usa e getta o peggio ancora da riciclo, come molti libri di diete che ora sono di moda e il prossimo anno no. Saranno dei regali apprezzatissimi.  E anche se si tratta di libri che vanno bene per tutti, vi specifico per quali persone si riveleranno dei regali particolarmente azzeccati.
Ecco la mia super lista da strenna natalizia!

REGALA UN LIBRO PER NATALE: I LIBRI PER NATALE SECONDO DCOMEDIETA

– All’amico salutista e vegano (o amica): se avete un amico così, le ricette della dottoressa Maria Papavasileiou, nutrizionista e dietista, incluse nel suo libro “Mangia Smart“, la conquisteranno. Ho letto il libro e vi posso assicurare che non si tratta delle solite ricette che si pescano su internet. In più, nella prima parte del libro, la dottoressa fornisce tanti consigli utili per dimagrire e stare in forma con un’alimentazione più consapevole e green.
Mangia smart – La dieta così golosa che non ti viene voglia di trasgredire

– All’amico “anti-bufala” che vuole tenersi informato sull’alimentazione e i suoi falsi miti (o all’amica): uno degli ultimi libri di Dario Bressanini, “Contro Natura: dagli ogm al bio”, racconta cosa c’è di vero contro alcuni miti che si sono fatti largo nel mondo dell’alimentazione, ma anche cosa si nasconde dietro dei cibi che consideriamo salutari o al contrario se i cibi demonizzati siano effettivamente i mostri che immaginiamo. I libri di Dario Bressanini, chimico e divulgatore scientifico, sono tutti da leggere.Contro natura. Dagli OGM al «bio», falsi allarmi e verità nascoste del cibo che portiamo in tavola.

– All’amico che si stressa: quanto ci condiziona lo stress nella nostra vita? E’ vero che è alla base di molte delle malattie moderne? Questa divertente ma molto istruttiva guida allo stress del neuroscienziato Robert M. Sapolsky fa luce sullo stress e su come il nostro corpo risponde a esso: un titolo consigliatissimo.Perché alle zebre non viene l’ulcera? La più istruttiva e divertente guida allo stress e alle malattie che produce. Con tutte le soluzioni per vincerlo

– All’amico zen e intellettuale che ama il giardinaggio: potreste regalargli l’ultimo libro del giornalista e scrittore Michael Pollan. In realtà uno dei suoi primi testi, questo saggio dal titolo emblematico “Una seconda natura” è per l’intellettuale che pensa al giardino come luogo dell’anima, e non solo come spazio botanico. Racconta, attraverso cenni storici e autobiografici, come l’uomo concepisce lo spazio dell’orto e del giardino, da esempi celebri di scrittori, statisti e architetti, fino alla propria esperienza personale, Pollan prova a suggerire come servirsi della natura senza danneggiarla: Una seconda natura di Michael Pollan.

– All’amico o amica che si allena: suggerirei entrambi i titoli del team Project Invictus: Project Nutrition,  il libro per chi vuole allenarsi con la testa ma soprattutto non essere schiavo delle diete, e il libro Project Strenght, per chi vuole allenarsi con la testa ma non essere schiavo dei vari metodi. Trovate qui Project Nutrition e qui Project Strenght.

– Per l’amico o amica che ama i rimedi naturali: l’ultimo libro del dottor Ciro Vestita, dietologo e fitoterapista, è una garanzia, ricco di nozioni utili sul mondo delle erbe e dei rimedi naturali. Non a caso si chiama “Guarire con le erbe” e ha un sottotitolo che più chiaro di così non si può: Tutto quello che l’industria del farmaco non vuole farvi sapere. Guarire con le erbe: Tutto quello che l’industria del farmaco non vuole farvi sapere

Chiudi il menu