Nonna centenaria spiega la sua dieta della longevità

Ha 98 anni, è cinese ed è diventata popolare grazie alla sua dieta inusuale. Una nonna quasi centenaria è infatti diventata suo malgrado una star di internet, dopo che i nipoti hanno caricato sul sito n.miaopai un video che mostra la sua speciale dieta della longevità, e che potete guardare qui. 

Non ci sono proprio dubbi su cosa mangi la donna, originaria di Chengdu, per essere in forma a 98 anni. E che forma, visto che è tanto vispa da discutere animatamente con la nipote su cosa vuole mangiare, esegue dei rompicapi e cena allegramente al ristorante mangiando di gusto, ma senza essere sovrappeso. Non ha neanche patologie rilevanti.

Ora che vi ho incuriosito, dovete sapere che la dieta della longevità della signora non ha nulla a che vedere con le raccomandazioni dei medici per vivere a lungo. E’ ipercalorica ed è fatta di zuppe piccanti, carne fritta, hamburger, torte, alcol (birra e sakè) e coca cola. Mangia spesso caramelle.

Ride, scherza, ha una pressione ottima, si sottopone a visita puntuale dal medico. Ma beve alcol e coca cola abitualmente e non disdegna i dolci, che sono la sua passione.
“Sono abbastanza grande per mangiare quello che voglio”, spiega quando la nipote la rimbrotta.
Aggiungendo di detestare il tè verde.

I fan su internet sono impazziti. Il video della nonna longeva è diventato virale, e i suoi consigli sul mangiare quello che si piace sono diventati un esempio da seguire secondo molti internettiani.

LA DIETA SALUTARE PER TUTTI? NON ESISTE

Certo, una questione di genetica, ma è un caso isolato, tanto che uno studio recente aveva appunto stabilito che una dieta salutare per tutti non esiste.

In questo articolo riportavo altri due esempi.

E che dire di un articolo apparso su Daily Mail, che raccoglieva le diete dei più famosi centenari? Accanto ad alimenti salutari come frutta o verdura o porridge, troviamo vino, whiskey, coca cola, patatine, torta, formaggi e cioccolato fondente, o colazioni a base di uova e bacon.

Infine è celebre il caso di Elizabeth Sullivan, morta di recente a 106 anni. Beveva tre lattine di Dr.Pepper’s al giorno, zuccherate ovviamente, e lo faceva da una vita, iniziando da colazione. Non mangiava neanche in modo salutare, anzi. Tanto che già verso i sessant’anni i medici le avevano raccomandato di mangiare meno zuccheri e bere meno schifezze.
“Ma quelli che mi dicevano queste cose adesso sono tutti morti”, disse in una delle ultime interviste, quando aveva appena 104 anni.


Articoli correlati

Nonna centenaria spiega la sua dieta della longevità

di Eleonora Bolsi tempo di lettura: 2 min