Nutella light: la nutella senza rimorsi

La ricetta per una nutella light da gustare davvero senza troppi problemi. Il risultato è una crema (decidete voi la densità) che ha un sapore molto soddisfacente e pochissime calorie. Ci potete fare colazione senza sentirvi in colpa!pane proteico

Nutella light: la nutella senza rimorsi!
Autore: 
Per: 6
 
D'ora in avanti in questo sito pubblicherò qualche ricetta che possa venire in aiuto a: - persone golose che vorrebbero mangiare qualcosa senza rimorsi - persone golose che stanno a dieta (ipocalorica) dimagrante. Iniziamo dall'alimento che fa vacillare anche l'animo più ortodosso: la nutella. Scordatevi, per amor di cronaca, una nutella come l'originale, soprattutto come cremosità. Ma se volete una versione di nutella light, questa è una delle più leggere tra quelle che troverete su internet.
Ingredienti
  • Nutella light - ricetta facilissima.
  • Per 450 gr circa. Calorie per 100 gr.:198 (massimo)
  • 40 gr. di nocciole tostate (240)
  • 40 gr. zucchero o miele + un pizzico di stevia (160 cal)
  • vanillina, 1 busta o meglio aroma di vaniglia naturale
  • 1 pizzico di sale integrale
  • 40 gr. di cacao amaro (128 calorie)
  • 40 gr. di cioccolato al latte (218 calorie circa)
  • fino a 300 ml di latte scremato (max 102 calorie, a seconda della marca)
  • 1 cucchiaino scarso di olio vegetale (5-6 grammi, massimo 50 calorie: io uso quello di cocco).
Istruzioni
  1. Per questa ricetta avete bisogno di un mixer. Anche un frullatore può andare bene.
  2. Prendete le nocciole e inseritele nel mixer assieme allo zucchero, alla vaniglia e al sale. Azionate e fate tritare molto finemente. Più otterrete una polvere sottile più il risultato finale sarà ottimale. Aggiungete il cacao amaro.
  3. Versate il composto in una ciotola.
  4. In un pentolino sciogliete il cioccolato in 200 ml di latte scremato e aggiungete un cucchiaino di olio di semi. Unite il latte al cioccolato al mix di nocciole e cacao, poco per volta. A questo punto, avrete già ottenuto una crema. Assaggiatela e se vi sembra poco zuccherina aggiungete la stevia solo a questo punto. Lavoratela bene con il cucchiaio di legno e provate ad aggiungere il restante latte solo se vi sembra troppo densa. Se lo aggiungete tutto insieme il rischio, come ho visto in alcune ricette di nutella fatta in casa, è che vi venga troppo liquida. Poiché le nocciole non assorbono molto liquido, la crema non tende ad addensarsi molto dopo la sua preparazione.
  5. Il risultato potete conservarlo in un luogo asciutto e fresco, ma non in frigo, in un barattolo ben pulito. Si conserva 5 gg a temperatura ambiente.

Chiudi il menu