Problemi a dimagrire? La colpa è del cervello

Problemi a dimagrire? Secondo un recente studio, la colpa potrebbe essere proprio del nostro cervello, che ci spinge a desiderare enormemente il cosiddetto cibo spazzatura, ovvero un cibo ricco di zuccheri, sale e grassi e povero invece di vitamine e sali minerali, fibre, proteine. Da una ricerca pubblicata sulla rivista Cell Metabolism, pare infatti che alcune persone abbiamo problemi a resistere ai cibi ipercalorici tipici del junk food, come fritture, pizza al taglio, biscotti, merendine e patatine, o salsicce. I problemi a dimagrire in queste persone nascerebbero dal fatto che il loro cervello registra automaticamente questi cibi come più appaganti e desiderabili rispetto a tutti gli altri cibi, e in particolar modo ai cibi sani. Insomma, per alcune persone, il cibo spazzatura è sempre gratificante, mentre frutta e verdura sono deprimenti. E ovviamente, questo spinge la persona a essere invogliata e poi appagata solo da determinati cibi, che accendono il suo cervello, regalando benessere e gratificazione, o a pensarci in continuazione quando si prova a stare a dieta.

Sembra che esistano dei precisi meccanismi per cui il cervello riconosca cibi ipercalorici, grassi e zuccherini come appaganti. Facendo scattare la fame e il desiderio per essi in automatico.
Il problema? Il problema è che questa cosa accade nella maggior parte delle persone, e ovviamente sono più sensibili a questo richiamo del cervello tutte le persone che consumano abitualmente questi cibi. Per loro sarà molto più difficile mettersi a dieta e avranno sempre problemi a dimagrire. Sì, perché l’altro aspetto da considerare è che con questi cibi è difficile limitarsi. E anche questo è un fatto cerebrale, e non di autocontrollo o scarsa motivazione a perdere peso.
Più ne desideriamo, più ne mangiamo e meno saremo capaci di dire basta.
La soluzione? Ve ne do due. 
Una: evitare di avere questi cibi in casa. Poiché è difficile limitarsi, è meglio non averli MAI sotto gli occhi.
Due: scegliere uno sgarro solo a settimana, da fare fuori casa. Uno sgarro a settimana non inficia la dieta dimagrante, e ci permette di rimanere motivati per il 90% del tempo.

Problemi al fegato, i segnali per accorgersene Il fegato è un organo importantissimo non soltanto per la nostra salute, ma anche se vogliamo mantenerci in forma e rimanere magri: assieme all'intest...
Perché non riesco a dimagrire pur mangiando poco? Terza parte Questo è il terzo articolo sul tema "perché non riesco a dimagrire pur mangiando poco" (qui e qui la prima e la seconda parte), in cui spiego tutti i ...
Problemi a dimagrire? Elimina questi errori Problemi a dimagrire? Come mai una dieta che ha avuto risultati su altre persone non fa effetto su di te? Come mai tagli le calorie e mangi poco e nie...
Problemi a dimagrire? La ragione può essere questa Problemi a dimagrire: c'è chi parla di una semplice "scusa" e che tutti possono dimagrire se mangiano meglio e si muovono di più; c'è chi dice al cont...