Quante calorie si consumano nella festa di Natale?

Oggi ho letto una notizia che riguardava un’indagine effettuata in Gran Bretagna sulla media di calorie che i figli di Albione consumeranno durante la festa di Natale: circa 5400 calorie, l’equivalente di 24 barrette di Mars o di 10 Big Mac. Un sacco, mi sono detta, e tutta speranzosa sono andata a guardare la stima delle calorie che consumano gli italiani durante le festività natalizie: dalle tremila alle seimila. Come media (4500 calorie) i britannici ci battono di poco. Chiaramente, in questi articoli si fa riferimento a quanto dovremmo consumare in attività fisica per smaltire tutte ‘ste cibarie. 
Secondo gli inglesi, circa 20 ore di box o un’intera giornata di maratona. Gli italiani non si esprimono, ma mi esprimo io.
Ora: pensare di consumare tutte le calorie della festa di Natale e Capodanno con l’attività fisica è una sciocchezza. Farebbe venire l’ansia a un triatleta. Molto meglio regolarsi con il cibo, ma come?
Innanzitutto moderandosi durante la giornata, cioè durante i pasti che non sono da festa. Uno yogurt scremato a colazione con due fette biscottate o una omelette di due uova con un cucchiaino di marmellata, degli shirataki con verdure e un cucchiaino di olio a pranzo oppure una bella insalata di verdure crude e cotte, dieci mandorle  o un pezzetto di formaggio (20 gr) come snack. Significa arrivare alla cena della vigilia, per esempio, con meno di 500 calorie di bilancio energetico.

Nei pasti festivi basterà ridurre gli alcolici, prediligere il pesce alla carne ed evitare di fare il bis di dolcetti, ridurre le porzioni di pasta o misurarsi agli antipasti che si arriverà a un pasto festivo da circa 2mila calorie. Se si facesse in questo modo per i tre giorni delle feste, riducendo di poco l’apporto calorico di dieta abituale tra Natale e Capodanno, e ripetendo la stessa cosa con i due giorni a cavallo della fine dell’anno, totalizzeremo un surplus calorico di 2500-3000 calorie massimo fino all’Epifania. 
L’equivalente di meno di mezzo chilo in più, che possiamo smaltire con 5-6 ore di tapis roulant spalmate in una settimana, per esempio. Questo, contro, le dodicimila e passa calorie di surplus calorico che ci farebbero guadagnare quasi due chili e che infatti sono in linea con le stime dei medici su quanto peso si prende tra Natale e Capodanno (circa 2-3 kg pro capite).
Meno di mezzo chilo contro almeno due chili se ci moderassimo a tavola.
Pensiamoci…