Saltare la colazione potrebbe rallentare il tuo metabolismo

Un nuovo studio dell’Università di Tel Aviv spiega cosa collega l’abitudine di saltare la colazione a un metabolismo più lento e a un maggiore bisogno di zuccheri nel pomeriggio e al calar della sera: secondo i ricercatori, una colazione fatta prima delle nove e mezza del mattino, più ricca come pasto e comprensiva dei carboidrati, regola la glicemia e la sensibilità insulinica durante il giorno, aumenta il metabolismo ma non solo.

Evita infatti che dal pomeriggio alla sera si mangino più dolci e cibi che favorirebbero un aumento della serotonina a livello intestinale, che come dei nuovi studi rivelano (fonte) influirebbe sull’accumulo di grasso viscerale, perché causerebbe una riduzione del grasso bruno, quello legato a un maggiore dispendio energetico. Nelle persone che invece saltano la colazione, la sensibilità insulinica sarebbe peggiore, con conseguenti problemi di picchi glicemici dopo i pasti.

La colazione ideale è quella a base di proteine magre (yogurt greco, fiocchi di latte) con frutta, miele o poco pane integrale e cioccolato fondente, l’ingrediente in più che spegnerebbe la voglia di dolci durante il resto del giorno. Persino una torta al cioccolato fatta in casa e con ingredienti sani, bilanciata in proteine, potrebbe favorire la perdita di peso.

Se amate i dolci, concedetevi insomma qualcosa di più al mattino, puntando su alimenti nutrienti e sani per ridurre la voglia di dolci, special modo se tendete a soffrirne a partire dal pomeriggio.
Provate per esempio questa nutella homemade, da spalmare su una fetta di pane integrale o di segale, accompagnando il tutto a una omelette di un uovo e un albume e una spremuta di arancia fatta in casa. O ancora, una fetta di questa torta proteica al cacao, da abbinare a un cappuccino fatto con latte scremato.

Do NOT follow this link or you will be banned from the site!