Taglia 300 calorie al giorno per aiutare il cuore

Basterebbe tagliare 300 calorie al giorno per avere benefici non solo sul peso corporeo, ma anche sulla salute cardiovascolare.

Secondo uno studio appena pubblicato sulla rivista The Lancet Diabetes & Endocrinology chi nel corso di due anni ha tagliato 300 calorie al giorno dalla propria dieta dimostrava una pressione minore e un colesterolo ridotto oltre a un dieci per cento in meno di peso corporeo.

Un piccolo sacrificio che porterebbe a un grande risultato, secondo i ricercatori. Inoltre, una riduzione giornaliera di 300 calorie ha portato alla riduzione dei trigliceridi del 24%.

TAGLIARE 300 CALORIE AL GIORNO PER RIDURRE IL RISCHIO CARDIOVASCOLARE

Lo studio è stato condotto su un campione di oltre 200 adulti di età compresa tra i 20 e i 50 anni. Suddivisi in due gruppi, al primo gruppo sono state date indicazioni per tagliare 300 calorie al giorno, al secondo gruppo è stato chiesto di mangiare normalmente. I ricercatori si sono così accorti di benefici sulla salute cardiovascolare della riduzione calorica giornaliera. A condurre lo studio, i ricercatori della Duke University School of Medicine di Durham. Ma come tagliare 300 calorie al giorno? L’ideale è partire dal proprio fabbisogno calorico giornaliero (cioè il totale complessivo di calorie che consumiamo per mantenerci del nostro peso) e decurtare il 25% delle stesse. In media, dunque, si trattava di circa 300 calorie.

COME TAGLIARE 300 CALORIE AL GIORNO IN MODO SEMPLICE

Il modo migliore per tagliare 300 calorie al giorno è attraverso gli swaps, ovvero delle sostituzioni alimentari, più qualche accorgimento sull’uso dei condimenti.

  1. Per esempio usare un solo cucchiaino di olio a pasto e non condire a occhio i piatti.
  2. Passare dal latte intero a quello scremato.
  3. Evitare di zuccherare caffè, tè o tisane o usare della stevia.
  4. Usare gli albumi nelle ricette che prevedono uova intere.
  5. Consumare un etto di ricotta o fiocchi di latte al posto di mozzarella e stracchino per lo stesso peso.
  6. Usare gli shirataki di konjac al posto della pasta o del riso da una a due volte a settimana.
  7. Mangiare una pizza marinara con aggiunta di qualche fetta di bresaola rispetto a una pizza margherita.
  8. Smollicare il pane se mangiamo panini di modo da avere solo la parte della crosta.
  9. Usare la purea di mele al posto del burro nelle torte.
  10. Utilizzare la panna fresca al posto del burro per le paste frolle.
  11. Evitare gli zuccheri aggiunti negli yogurt, scegliendo solo quelli bianchi naturali.
  12. Mangiare un tipo solo di carboidrato a pasto.
  13. Ridurre l’alcol a un bicchiere a settimana.
  14. Sostituire il prosciutto crudo e i salumi con prosciutto cotto e affettato di tacchino.
  15. Usare il tonno al naturale al posto di quello sottolio.
  16. Non usare sottoli ma sottaceti.
  17. Iniziare il pasto con una carota cruda e mangiare il primo solo dopo il secondo proteico.
  18. Seguire un blog di cucina dietetica per realizzare ricette tradizionali con meno calorie.
Chiudi il menu