Un allenamento brucia grassi… facile!

Come fare un allenamento brucia grassi efficace se siamo agli inizi? Moltissime persone mi dicono di NON avere risultati nonostante le ore con il tapis roulant in palestra o a casa. Cosa non funziona? A non tutte posso rispondere come vorrei, ovvero: “per bruciare grassi occorre avere muscoli!” , perché molte donne non vogliono andare in palestra per fare macchine o sala pesi.

A torto o a ragione, è giusto rispettare le esigenze di ognuno di noi, e pensare a un allenamento brucia grassi facile e fattibile per tutti. Un’idea potrebbe essere quella di differenziare il tipo di allenamento a seconda delle nostre capacità.
Allenamento brucia grassi A per chi è molto sedentario, B per chi prova già il cardio da tempo ma vorrebbe migliori risultati.

ALLENAMENTO BRUCIA GRASSI A
Una volta premesso che in questo articolo ci occuperemo solo di cardio, vediamo come allenarsi per bruciare grassi se si è agli inizi. In questo caso (ma anche per chi fa cardio dopo allenamenti particolarmente intensi) potrebbe essere valido il metodo dello steady state associato al giusto momento in cui mangiare (timing).

Lo steady state è un lavoro cardio (che può essere fatto su ellittica, su cycliette, sul tapis) in cui la frequenza cardiaca massima è in media al 70%: quindi lavoriamo moderatamente, ma a lungo. Questo tipo di allenamento è continuo. Per un’ora, stesso andamento, migliorando la durata di giorno in giorno, fino ad arrivare anche a un’ora e mezza di allenamento. Un esempio sul tapis può essere velocità 5.6 e pendenza 2. Avere un cardiofrequenzimetro può essere molto utile.

Questo tipo di allenamento ha il vantaggio di essere adatto a tutti: chi ama la corsa può farlo con l’ellittica, ma fondamentalmente sul tapis roulant ha zero controindicazioni. Per capire come mangiare per avere maggiori risultati, possiamo fare il pasto a base di carboidrati dopo l’allenamento, prediligendo proteine e grassi prima. In questo modo avremmo gli stessi risultati che allenandoci a digiuno.

Per esempio, se ci alleniamo la mattina, colazione con uno yogurt e una manciata di mandorle, poi allenamento, pranzo con primo piatto e frutta, cena proteica con grassi. Se ci alleniamo la sera o il pomeriggio: colazione e pranzo proteici e con grassi (e verdure, ma no a frutta, pane e pasta o riso), allenamento e carboidrati a cena.
Vediamo invece cosa può fare chi sta già usando il cardio senza risultati, è già allenato e ha poco tempo.
(SEGUE A PAGINA DUE)


Chiudi il menu