Un integratore efficace per la tiroidite di Hashimoto?

Come ho già avuto modo di scrivere qui e là in passato, mia madre soffre della tiroidite di Hashimoto, una condizione cronica che rientra nelle patologie infiammatorie autoimmuni: questo è il motivo per cui sono da sempre interessata alla tiroide e ai protocolli alimentari di tipo autoimmune.

Nel caso di mia madre, ha trovato molto vantaggio seguendo questa dieta, mentre nessun vantaggio particolare le è venuto seguendo il protocollo autoimmune paleo. Questo non vuol dire nulla, ovviamente, anche perché una delle fortune di mia madre è che non ha mai fatto una dieta dimagrante in vita sua, riuscendo ad avere un rapporto istintivo e naturale con il cibo che la rende refrattaria a ogni particolare intervento dietetico.

Tuttavia, sono sempre alla ricerca di nuove fonti di ispirazione, per quanto riguarda la tiroide, soprattutto dal punto di vista dell’integrazione, spesso anche solo per poterne parlare con il medico o tenerci aggiornate. Poiché alcune delle mie lettrici soffrono della Hashimoto, esiste questo integratore che potreste indicare al vostro medico curante, e che è consigliato dalla dottoressa Izabella Wentz, esperta di tiroide e in particolare di alimentazione e integrazione per la Hashimoto.

A suo dire, questo integratore ha aiutato tantissimi suoi pazienti nella riduzione o scomparsa in alcuni casi dei sintomi della tiroidite di Hashimoto, tra cui i problemi di digestione e le allergie alimentari, e nella riduzione degli anticorpi tiroidei che distruggono i follicoli delle cellule tiroidee, scatenando l’infiammazione progressiva.
Per chi mastica l’inglese, consiglio un viaggetto esplorativo nel sito della dottoressa Wentz, qui, mentre, per chi non lo mastica, consiglio di chiedere al medico lumi su questo integratore, il Wobenzym.
Si tratta di un integratore che contiene un pool di enzimi da alimenti vegetali e non, e che è utile contro chi ha problemi digestivi, articolatori, muscolari e circolatori causati dalla Hashimoto.
Questo integratore è disponibile anche in Italia, a un prezzo non proprio concorrenziale, ahimè, dato che una cura di un mese di 60 capsule costa circa venti, venticinque euro.
Chiedete un parere al vostro medico per saperne di più.

  • 4
    Shares