Una mamma australiana mette a dieta Mel Gibson

Una nutrizionista australiana, madre di due figli, era con i suoi bambini e suo marito al ristorante quando, indovinate un po’? Vede Mel Gibson. E con estrema faccia tosta gli si avvicina a lui per dirgli, tra le altre cose, che lo trova ingrassato e che se lui vuole lei può farlo dimagrire. Mel Gibson, al posto di mandarla a quel paese, ammette di avere messo su pancia e di non riuscire a smaltirla. Lei, che si chiama Samantha Jackson, detta Sam, gli promette di riuscire a fargliela sparire in due mesi. E Gibson accetta, lasciandole il suo numero di telefono.

La storia per cui una nutrizionista prima incontra al ristorante e poi mette a dieta Mel Gibson ha dell’incredibile per due motivi.

Uno, che non si può mangiare in pace al ristorante che se ti becca una nutrizionista ti dice che devi dimagrire,
e questa cosa sinceramente la trovo preoccupante.

Due, che una persona come Mel Gibson accetta di farsi seguire, ovviamente senza pagare un centesimo ma facendole in cambio pubblicità, da una nutrizionista incontrata in un ristorante.
Senza sapere chi è, come intende fare, eccetera. Anche questo lo trovo preoccupante.
Si può dimagrire in molti modi, ma non ci si può affidare a qualcuno di cui non si sa nulla, solo perché dice di essere un nutrizionista e di poterti fare dimagrire.
Al contrario, la scelta del giusto professionista è fondamentale per perdere peso senza riprenderlo. Altrimenti è una questione di fortuna, altrimenti non sai se manterrai il peso nel tempo, altrimenti potresti ingerire qualsiasi cosa ti viene detto di prendere.

A ogni modo la nutrizionista mantiene quello che ha promesso. Gibson se ne vola a New York, i due si sentono al telefono, e lui dimagrisce 14 chili con la sua dieta (low carb e con due shake, ovvero due frullati sostitutivi) e il suo programma di esercizio fisico intenso. Aspettando di capire se dopo essersi messo a dieta Mel Gibson manterrà il peso perso, cosa fondamentale, ecco il piano della nutrizionista per lui.

LA DIETA DI MEL GIBSON

Colazione: Omelette con pomodori e peperoncino, caffè
Merenda:
Shake proteico Zen Fuse, con proteine del siero di latte, caseine, probiotici e fibra
Pranzo:
Carne magra, due tipi di verdure diverse (asparagi e broccoli, o spinaci e funghi), una patata dolce
Merenda: 
Shake proteico Zen Fuse, con proteine del siero di latte, caseine, probiotici e fibra
Cena:
Salmone grigliato o altro pesce a scelta con due tipi di verdure diverse e una patata bollita.

E ovviamente allenamento tutti i giorni!

  • 6
    Shares