Una settimana di dieta vegana Eat to live

head-eat-to-liveHo già parlato in passato del libro Eat to Live del dottor Joel Fuhrman, una dieta che insegna a dimagrire con un’alimentazione al cento per cento sana e molto semplice.  La dieta può essere fatta davegani, vegetariani o da flexitariani, ovvero con o senza prodotti di origine animale, ma comunque è piena di frutta, verdura e legumi, che il dottor Fuhrman indica come cibi ad alta intensità di nutrienti. Il libro della dieta del dottor Fuhrman è disponibile  in italiano, e si chiama appunto “Mangiare per vivere“. Prendo spunto dal libro per proporvi una settimana di dieta vegana, utile a smaltire un paio di chili e a disintossicarsi da moltissimi cibi che consumiamo troppo. Se la settimana vi dà risultati, il piano della dieta Eat to live prevede di poter dimagrire fino a 9 chili in 6 settimane.

Vediamola insieme.

EAT TO LIVE, UNA SETTIMANA DI DIETA VEGANA PER PERDERE 2 CHILI
Nota bene: il sale deve essere limitato, e preferibilmente dev’essere integrale. Non si può aggiungere zucchero alle pietanze.

Colazione: scegliere tra queste tre alternative.
– Un bicchiere di succo di mela o di arancia senza zuccheri aggiunti, un budino di semi di chia alla banana (ottenuto mischiando due cucchiai di semi di chia con 200 ml di latte di soia senza zucchero e la polpa di una banana schiacciata, più una spolverata di cannella), tè o caffè senza zucchero.
– Un frullato con 200 ml di latte di soia senza zucchero, dieci mandorle, una banana, un cucchiaio di cocco disidratato + una coppa di mirtilli, caffè o tè s.z.
– Un budino ai datteri ottenuto frullando un etto di datteri (ammollati in acqua la sera prima) con un cucchiaio di cacao amaro + 100 ml di latte di soia (in alternativa mezzo avocado + un cucchiaio di cacao amaro + 100 ml di succo di mela) + un bicchiere di succo di mela o arancia senza zucchero, caffè o tè s.z.
Pranzo: una patata bollita e condita con un filo di olio o burro di cocco + 150 grammi di ortaggi misti (zucchine, peperoni, melanzane o pomodori) saltati in padella con un un cucchiaino di olio e una manciata di semi oleosi (di girasole, di zucca) e 100 grammi di ceci o fagioli già lessi. Insalata mista verde con aceto e un cucchiaino di olio. Mezza mela. Oppure: 150 gr. di tofu o tempeh grigliato +50 grammi di quinoa o grano saraceno (da crudi) fatti bollire e conditi con 250 grammi di verdure miste (ortaggi + verdure a foglia verde) e un cucchiaio di olio, erbe aromatiche e spezie a piacere. Una carota cruda. Una mela con un cucchiaio di burro di mandorle.
Oppure: 200 grammi di carote lesse o 100 grammi di piselli lessi e conditi con pepe e un cucchiaio di olio di cocco o di oliva + mezza tazza di riso integrale già bollito o mezza tazza di granoturco lessato + un carciofo o 200 gr. di spinaci  o 200 gr. di asparagi al vapore o 200 gr. di funghi con un cucchiaino di olio, un frutto a piacere (no banana).
Cena: una patata dolce o due fette di pane di segale + insalata verde mista con 2 cucchiai di mais/oppure 2 cucchiai di olive e un cucchiaio di olio. Più, alternare:
– spinaci o erbette lessate in quantità con 150 gr formaggio di soia spalmabile + un cucchiaino di olio o burro di cocco
– 200 gr. di ortaggi (peperoni, melanzane, zucchine) saltati in padella + un hamburger vegetale + un cucchiaino di olio o burro di cocco
– 200 gr. di funghi/germogli di soia/pomodori + 150 grammi di mozzarella di riso integrale + un cucchiaino di olio o burro di cocco
– spezzatino di seitan con 150 grammi di seitan a pezzi, un cucchiaio di passata di pomodoro, 1oo gr. di funghi, un cucchiaio di panna vegetale, un pizzico di curry o spezie a piacere.
+ un frutto a scelta (no banana)

Chiudi il menu